Head background

Cervia

SPIAGGE E PINETE

Se stai cercando un consiglio su cosa fare a Cervia, non possiamo che dirti di approfittare del lungo arenile di oltre 9 chilometri di sabbia dorata e finissima, tra i più noti e apprezzati di tutta la costiera adriatica. Gli amanti del mare troveranno qui una spiaggia attrezzata e pulita, premiata per la 22° volta con la Bandiera Blu, che degrada dolcemente sul mare e si unisce armoniosamente al verde delle pinete. La città dispone infatti di un’ ampia pineta di circa 260 ettari che comprende le zone di Milano Marittima, Cervia, Pinarella e Tagliata.

TERME DI CERVIA

Chi si reca a Cervia per trascorrere le vacanze può dedicarsi anche alla cura di sé presso le Terme di Cervia. L’acqua salsobromoiodica e i fanghi termali regalano un’esperienza senza precedenti. Le Terme di Cervia sono uno degli stabilimenti termali più all’avanguardia in Italia , con certificazione di qualità da dieci anni.

SALINE DI CERVIA

Tra le cose da visitare a Cervia ci sono sicuramente le Saline. La storia di Cervia è infatti fortemente legata alla produzione del sale. La riserva naturale delle Saline di Cervia è la testimonianza del legame della città con le sue Saline. All'interno del parco si trova lo stabilimento di produzione del sale a raccolta industriale. Il sale di Cervia, famosissimo in tutta Italia, è detto il "sale dolce".

STORIA E CULTURA

La città rappresenta un ottimo punto di partenza per visitare Ravenna, città famosa soprattutto per i suoi bellissimi mosaici, unici al mondo. Ravenna è da sempre la città storicamente più importante dell’Emilia Romagna. Molti i monumenti che meritano di essere visti come la Basilica di San Vitale, dove troviamo i mosaici che rappresentano le origini della Cristianità e forniscono un’istantanea della vita ravennate ai tempi dell’imperatore Giustiniano; il Mausoleo Galla Placidia che resta uno dei monumenti più belli di Ravenna, anche questa caratterizzata da affascinanti mosaici che rappresentano la vittoria della vita eterna sulla morte, oppure il Battistero degli Ariani risalente al V secolo quando l’Arianesimo diventò la religione ufficiale di corte. Non si può però passare da Ravenna senza vedere la basilica di Sant’Apollinare in Classe, edificata del VI secolo D.C. e che rappresenta il più grande esempio di Basilica Paleocristiana. Un’altra tappa importante, soprattutto per gli amanti della letteratura italiana è la Tomba di Dante, il sommo poeta fiorentino che morì a Ravenna nel 1321, a cui fu dedicato questo piccolo tempio costruito nel 1780 da Camillo Morgia.

EVENTI E GASTRONOMIA

Oltre ai numerosi siti d’interesse, chi visita le terre romagnole non può fare a meno di apprezzarne la cucina, solo per citare alcuni dei piatti più apprezzati come la piadina farcita, conosciuta in tutto il mondo, i cappelletti, i passatelli, accompagnati da un buon bicchiere di Sangiovese. Cervia offre un ricco calendario di eventi eno-gastronomici durante tutto l’anno, così come incontri culturali, spettacoli e altri eventi tipici e folcloristici.

Newsletter

Vuoi essere il primo a ricevere le offerte firmate Azzurro Club? Iscriviti!

Ricerca disponibilità